Distinto

22 novembre 2010

Ciao mi chiamo Carlo. Sono molto alto e ho le orecchie grandi.

Tutti i giorni vado a lavorare e mi devo impegnare moltissimo. Innanzitutto devo impegnarmi a vestirmi. Indosso abiti dal costo abbastanza modesto ma siccome vengono scelti con cura e io sono molto bravo ad assumere una postura distinta risultano eleganti. Il ragazzo che sta scrivendo dietro di me si chiede sempre se li scelga io o mia moglie, o la mia mamma. Si vergogna di chiedermi se sono sposato. Basterebbe che guardasse la fede che ho infilata nel dito.

Ah, sì, dimenticavo, sono in autobus. Io vado a lavorare in autobus, inquina molto meno. Quando salgo sull’autobus assumo espressioni molto concentrate. Ho l’aria di essere un vero professionista e di essere sicuro di me, perchè mi muovo lentamente.

Il ragazzo che scrive dietro di me si sta chiedendo se io abbia un ruolo dirigenziale, dato che certi modi di intrecciare la sciarpa la utilizzano solo persone di un certo livello e l’allenatore del vecchio dell’Inter.

Probabilmente il fatto che io abbia una faccia così rossa lascia trasparire il fatto che mi sforzi così tanto di spremere le meningi. Ho i pensieri che sembrano tutti concentrati sulle mie labbra affilate e ricurve.

Ho anche gli occhiali e la valigetta ventiquattrore, che pero’ i miei colleghi chiamano borsa lavoro. Ma quello che mi contraddistingue tra gli altri è il cartellino speciale. Ce l’ho solo io e lo appuntiamo al cappotto prima di uscire di casa, io e mia moglie. C’è scritto il mio nome. Ed è rilasciato dal comune di Bologna.

 

Annunci

4 Risposte to “Distinto”

  1. sanalamucca said

    secondo me è un rapinatore. controllagli le scarpe: se sono gonfie, ride, se sono a rete, bile.

  2. Faty said

    Oh perbacco, nessuno resiste al fascino del cartellino.

  3. giadinha said

    non avevi il biglietto e ti ha fatto un gran culo?

    • Che bello, qualcuno ha avuto il coraggio di chiedermi chi cacchio è il signor carlo. In realtà non lo so, ma secondo me è una borsa lavoro, cioè una persona socialmente svantaggiata che lavora con il contributo del comune. E’ dolcissimo, dovreste vederlo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: