To be continued

8 agosto 2010

Ramo: E di cos’altro dovrebbero parlare i film secondo te, Lince, se non di sogni?
Lince: Non so, di altri sogni?
Ramo: Dei tuoi forse?
Lince: Uhm, non è quello, è che mi infastidisce che le persone che aspirano a una certa condizione debbano avere i sogni intrappolati in modelli preposti e proposti dagli stessi la quale condizione sociale è agognata.
Ramo: Non celarti dietro frase contorte
Lince: Ok, mi sta sul cazzo che il dieci agosto in tv ci sia un film che parla di storie amorose estive di gente al mare facoltosa e milanese o super scaltra e meridionale, e tutti se la spassano ed è bella la vita e i cocktails shekerati. Chi li guarda i film? Solo quelli che non sono al mare e songnano di esserci. E poi se potranno faranno così? Come questo modello mezzo inventato? Che poi appena accessibile a tutti verrà cambiato, ovviamente.
Ramo: I sogni che cosa sono?
Lince: Non so, desideri?
Ramo: Non fai ridere.
Lince: Sogno di sogni autentici
Ramo: Ti rendi conto della sciocchezza che hai detto?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: