sumsarE ad madrettoR (ovvero, post senza senso)

2 agosto 2010

Ci sono degli uomini che diventano nonni, e alcuni di questi nonni divengono ordinati mucchietti di frasi citate dai nipoti all’occorrenza: “come diceva mio nonno…”. Molto bello che la saggezza del nonno aiuti a interpretare una situazione contingente, così che la storia si ricompone in trame inaspettatamente omogenee. Molto noioso a dire il vero il nonno, che a forza di ripetere la stessa frase, martellando la mente dell’intera famiglia, ci ha inchiodato dentro la sua visione di “certe cose”.
Ci sono nonni precoci, e sono padri. “Dice mio padre”. Ci sono anche nonni precocissimi: giovani che vengono citati per aver racchiuso una situazione in una solida armatura di parole che la contengono ma non la schiacciano (a volte). La cosa bella è che in realtà non importa che ci sia una seconda persona che citi una prima. Il gioco si può fare anche così: dico io… e poi si dice (in realtà la si pensa) una grande verità.
Sì ma provate a fare questo gioco: vedrete quanto costa la saggezza. Un sacco di problemi, dimostrazioni che non tornano e si è indecisi se forzarle, esercizio quotidiano, utilizzo dello specchio quindi pulizia di tale specchio dagli schizzi di dentifricio; e soprattutto un sacco di noia che si mitiga solo nel pensiero di una futura glorificazione.
Ma è glorificante? Probabilmente per essere citati una sola volta bisognerà essere derisi cento. E forse non basterà, perchè c’è chi è portato per essere saggio e chi no. E poi c’è il tizio che parla nella pubblicità della macchina e dice: “Se i mortali si guardassero da qualsiasi rapporto con la saggezza, la vecchiaia neppure ci sarebbe”.
Oh, oops. L’ho citato. È diventato vecchio! Un nonno, according to the theory suggested in my post. Ma io vi assicuro che questo post l’ho iniziato a scrivere per raccontare della mia sete di vendetta per l’eliminazione dal concorso letterario al quale avevo partecipato per vincere 1500 euro!! Non so assolutamente perchè si sia evoluto in questo modo, e siccome non mi ricordo neanche cosa volessi dire e le zanzare tigre mi stanno rendendo cieco di furia e di prurito e sto per impazzire…aHAHHANE,F0WAH’SHH

LO LASCIO COSI’, SCUSATEEEE

Annunci

2 Risposte to “sumsarE ad madrettoR (ovvero, post senza senso)”

  1. eeno said

    genio assoluto. considerati già nonno causa incombente citazione da parte mia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: