I like trains

19 luglio 2010

Era un uomo piccolo piccolo, e andava al mare.

Parlava un’altra lingua. Sì sto un po’ citando.

Parlava la ligua della ribellione. È una lingua uguale alle altre, solo, unica differenza, in questa lingua le parole hanno un peso, il peso della responsabilità che ti cadono addosso come mattonelle, come sassi, come umiliazioni.

Sì, l’ho rifatto, ho preso il treno.

Aveva gli occhi azzurri e seri. Il biglietto ve lo faccio a cinque euro. Non si potrebbe, non si può. Però se uno vuole si può. È una lotta mia personale, ha detto.
Non posso fare pagare una maggiorazione di cinque euro a un cliente che non può fare il biglietto per colpa nostra. Sul Corriere della sera un titolo quantomai pertinente, tipo “la vita delle formiche, l’Italia delle persone oneste”. Ogni mese ricevo una chiamata dal mio superiore che mi minaccia, che mi commina una multa. Che mi licenzino, mi fanno un favore. Tanto ormai sono vecchio, non ho più voglia di lavorare.
È una battaglia mia personale, ha detto.

È una lotta. E io sono con lui.

Ma scusa se lavori alla Fiat e fanno un modello di 500 che non ti piace vai alla Citroen?

Non ha voglia di scherzare il mio capotreno dagli occhi azzurri e seri. Calmo e secco. La rabbia solo nelle dita nervose. Io sto zitto, per una volta, lascio parlare lui.

Che domanda è? Non c’è bisogno di risposte.

Penso soltanto che lui è vecchio e stanco. Non me lo chiede, ma io penso che tocchi a noi.

Fonti:

Annunci

Una Risposta to “I like trains”

  1. Ma che personaggio è quel violinista? Me lo spiegate?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: