Incipit vita nova – tentativo 26

5 luglio 2010

Sono contento perchè ho scoperto che in fondo non c’è niente che non vada. Anzi, in fondo non c’è niente di niente.
Ma è un niente che non spaventa più, dato che ormai lo si guarda in faccia.

Tutto, solo tutto da scrivere.

Sogni intatti, facoltà pure. A dividerci solo un’infinità, ma comunque meno stretta di quando mi sembrava che mancasse solo un piccolo passo che però non riuscivo mai a fare.

Davanti a me un mare ceruleo, che attende paziente il giorno infossarsi dietro la terra. Addosso il sale, nel naso e nella bocca, e sono contento. Mi basta l’idea che quell’immensità placida mi farebbe spazio dentro di sé, mi inghiottirebbe, senza sollevarsi di un millimetro.

Annunci

Una Risposta to “Incipit vita nova – tentativo 26”

  1. Faty said

    Solo 26?
    Complimenterrimi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: